Cucina Loft di Snaidero

Contenitori a giorno

Identità della cucina Loft

Presentato ormai qualche anno fa, il modello Loft di Snaidero continua a rimanere attuale. Infatti la linea segue le attuali tendenze “urban”, caratterizzate da mobili compatti e resistenti, in legno (Laminato) dall’apparenza vissuta, associato a materiali naturali: legno, metallo, vetro. In altre parole il colpo d’occhio identifica un moderno aspetto urbano sottolineato anche dalla maniglia Nolita.

Ristrutturare casa: ambiente cucina ristrutturato ed arredata
Cucina Loft di Snaidero

Caratteristiche del modello Loft

Versioni dell’anta: si possono avere in nobilitato, laminato, laccato opaco, laccato lucido, metallizzata, micalizzata e legno

Struttura del fusto: mobili e ripiani sono realizzati con spessore 19 mm a bassissima emissione di formaldeide. Inoltre i pannelli sono nobilitati con resine melaminiche per facilitare pulizia e resistenza all’uso.

Basi ed armadi dotati di piedini che permettono un livellamento perfetto e base lavello con rivestimento interno in alluminio, resistente all’acqua ed agli agenti chimici.

Inoltre la profondità delle base e degli armadi è di 56 cm in modo da posizionare gli elementi distanti dalla parete per permettere il passaggio di cavi e tubi senza dover lavorare in opera i pezzi.

Le cerniere hanno incorporata la molla di chiusura oltre alla chiusura ammortizzata.

Pensili dotati di ganci premontati e regolabili dall’interno del pensile per permettere un posizionamento perfetto

Cassetti e cestoni hanno fianchi in acciaio protetto con resina epossidica bianca e dotati di chiusura ammortizzata. Permettono l’estrazione totale.

Piani di lavoro disponibili in truciolare resistente all’umidità, ricoperto con laminato antigraffio, ma anche in marmo, granito ed agglomerati con molte colorazioni o finiture differenti.