Arredare una cameretta

Cameretta per due fratelli

Prima o poi arriva il momento in cui i bambini iniziano ad aver bisogno di uno spazio vitale, di una cameretta tutta loro dove dormire, giocare con serenità, crescere. Se quel momento è arrivato e vi accingete ad arredare la cameretta di vostro figlio sicuramente i principali obiettivi saranno:

  • sicurezza
  • praticità
  • durata dei mobili
  • flessibilità dell’arredo

Ma ancora più importante sarà l’acquisto di un prodotto di qualità perché una cameretta deve realizzare spazi differenti nello stesso ambiente. Infatti, i vostri figli dormiranno, studieranno e giocheranno nella cameretta che dovrà contenere giochi, libri e vestiti.

Sicurezza dei mobili per la cameretta

La salute è sempre al primo posto e le migliori aziende del settore realizzano mobili componibili utilizzando materiali non inquinanti ed atossici. Infatti, i migliori mobili sono realizzati con materiali a bassa emissione di formaldeide e vernici atossiche, prive di piombo ed altri prodotti chimici dannosi. Ma sicurezza non vuol dire solo “verniciatura”, vuole anche dire rispetto di altezze, dimensioni, forma delle scalette di accesso a letti sovrapposti. Oltre a ciò devono essere presenti protezioni anticaduta dove necessarie. I ripiani interni devono avere fissaggi tali da impedirne il ribaltamento nel caso ci si aggrappi per arrivare a qualche oggetto fuori dalla sua portata.

Normative per i mobili della cameretta

Per chi volesse approfondire, suggeriamo di cercare nel web  le norme:

  • UNI EN 747 per i Mobili, letti a castello e letti alti (Requisiti di sicurezza, resistenza e durata)
  • EN 1129-2:1995 che tratta dei letti ribaltabili. 

La praticità dei mobili per una cameretta moderna

Nelle camerette la comodità d’uso e la funzionalità sono qualità importanti. da tener presenti. Quindi sono da evitare specchi e materiali fragili come, ad esempio, vernici e tessuti delicati, cassetti facilmente estraibili dalle proprie sedi, finiture superficiali non lavabili ed è per questa ragione che uno dei materiali più usati è il laminato, un pannello nobilitato con un foglio di melaminico applicato sopra. Ma ancor di più è bene attrezzare letti e armadi in modo che non diventi un lavoro pesante rifarli la mattina o riporre i vestiti la sera. Oggi esistono movimenti che sono in grado di spostare ed abbassare rete e materasso, ma anche letti spostabili che scoprono passaggi sicuri.

Durata nel tempo dei mobili della camera dei ragazzi

Nella costruzione di una cameretta hanno grande importanza gli spessori dei materiali perché conferiscono la robustezza di base ai mobili componibili prodotti industrialmente. Si consigliano almeno 18 mm per le ante, 6 mm per le schiene degli armadi, 25 mm per i ripiani, 18 mm per i fianchi verticali. Infatti, spesso nelle composizioni a spalla portante sono accoppiati e realizzano, nella pratica, spessori superiori a 3 cm. Le cerniere devono essere di buona marca, almeno 4 per un armadio alto 2,5 metri, essere state testate per un numero di cicli superiore a 80.000. In generale vale la seguente riflessione: oggi le produzioni sono industrializzate, i fornitori studiano i propri listini e quelli della concorrenza e quindi, in pratica, le fasce di prezzo individuano fasce di qualità. Prezzi bassi individuano prodotti poveri.

Arredare la cameretta in modo flessibile

I bambini crescono diventando ragazzi e le esigenze si evolvono con il passare del tempo. Un buon arredo recupera centimetri sfruttando tutto lo spazio a disposizione realizzando quella che ormai è normalmente chiamata cameretta salvaspazio. Le soluzioni di arredo della cameretta sono realizzate con mobili componibili, modulari ed integrati. I progetti prevedono letti a ponte, letti scorrevoli, letti a soppalco e a castello, cabine armadio, scrivanie scorrevoli e così via. Attualmente le finiture usate nell’ambito di progetti personalizzati consentono di realizzare arredi in grado di soddisfare esigenze ed attitudini di chiunque. Oggi si riescono a sistemare anche tre figli in una camera ed a risolvere i problemi di convivenza di fratello e sorella nello stesso ambiente. In altre parole, i prodotti esistono, ma è compito di chi pensa il progetto uscire dai soliti schemi, cogliere gusti ed esigenze e miscelarli nella soluzione ideale.

Quali mobili per la cameretta

In una casa normale moderna e attuale, è probabile che lo spazio della cameretta non sia così ampio e debba essere condiviso tra più “proprietari”. In altre parole, questo significa che lo spazio dovrà essere sfruttato nel modo più razionale possibile e soprattutto, se lo spazio lo rende possibile, la cameretta dovrà sembrare quasi un monolocale. In altre parole, non solo letti standard o letti sovrapposti, ma cabine armadio per abiti, armadi per il contenimento di vestiti, giocattoli, zaini, libri, nonché piani di lavoro, scrivanie e sedie. Teniamo conto che la cameretta ben arredata diventerà il posto in cui i vostri figli passeranno la maggior parte del tempo.

I letti sovrapposti

Il letto deve avere misure standard per poter essere usato anche quando il figlio sarà un giovanotto e dovrà permettere lo smontaggio delle sponde di sicurezza. In funzione del numero dei figli o della visita di qualche amichetto, sarà bene pensare anche ad un secondo letto. D’altra parte, oggi i programmi di produzione migliori arrivano a prevedere anche tre letti insieme. I letti sovrapposti sono l’evoluzione dei letti a castello degli anni 60 e non è detto che lo spazio sotto il letto superiore non possa diventare l’angolo scrivania da una parte e l’armadio guardaroba dall’altro: il letto costituirà il tetto dello spazio sottostante. Esistono anche letti su piattaforma: in pratica il letto, differentemente da caso descritto prima, è posizionato sul “tetto” di un armadio basso. In alcuni casi è anche possibile alzarlo rivelando, sotto, l’ampio spazio contenitivo e facilitandone l’utilizzo.

Gli armadi per camerette

Gli armadi per cameretta sono una parte fondamentale dell’arredo perché sono indispensabili per conservare e tenere in ordine le cose. Oggi gli armadi per bambini sono disponibili in moltissimi modelli, configurazioni e dimensioni. Quindi, nel momento della scelta dell’armadio per la cameretta occorre valutare sia il design che la capienza, dotandoli di cassettiere, utilissime perché consentono di utilizzare completamente lo spazio interno. Non sono tralasciare anche le cabine armadio, molto contenitive e dotate di far rapidamente sparire dalla vista oggetti lasciati in disordine. Meno usati, oggi, ma pur sempre nella produzione corrente, gli armadi a ponte, ossia quegli armadi che incorniciano il letto.